News

La vita del Centro Diurno è stata stravolta il 6 marzo 2020 quando un familiare di una nostra ospite ha comunicato di essere stato a contatto nei giorni precedenti ad una persona risultata positiva al tampone per covid 19. Tempestivamente per la tutela di ospiti e operatori è stata presa la decisione di sospendere le attività e comunicarlo alle famiglie in attesa di indicazioni dal Servizio Prevenzione della ATS.I DPCM hanno confermato l’interruzione delle attività riabilitative e solo nel mese di maggio, intravista la luce in fondo al tunnel, abbiamo incominciato a progettare la possibile ripresa.

La forza che ci ha spinto a vincere le ultime perplessità  sono state le continue e accorate richieste di ospiti e familiari e la certezza che si riuscirà a sconfiggere il covid 19 e le sue nefaste conseguenze affidando preoccupazioni e speranze al nostro San Luigi Orione. Del resto è stato lui a volere che a Selargius ci fosse la sua Congregazione, e proprio ora non può certamente abbandonarci.

Abbiamo predisposto un progetto prudente e saggio, ma siamo pronti ad aprire le braccia per accogliere quanti busseranno alla nostra porta con il coraggio e la passione che in questi anni ci ha contraddistinto.